Eging, entriamo nel dettaglio delle EGI

Parlando di Eging vengono subito in mente le seppie, i calamari e i polpi, ma anche le esche artificiali che si usano con questa tecnica, cioè le EGI.

Le EGI sono particolarissime e inconfondibili esche artificiali per seppie e calamari e piacciono tanto ai cefalopodi; sono volgarmente chiamate “totanare” e differiscono dagli artificiali da spinning o traina sotto molti aspetti.

La Forma delle esche artificiali EGI

Il primo è la forma, è un gamberetto. Un gamberetto di vari colori e dimensioni, piombato o no, ma un gamberetto.

Il mercato ne sforna di tutti i tipi, fluorescenti, in tessuto sintetico e corpo riflettente, di seta, trasparenti, di vario peso e velocità di affondamento per essere utilizzati su diverse profondità o anche in superficie.

esca artificiale olografica per seppie e calamari
Egi olografica 3 di Leader Line

La Dimensione delle esche artificiali EGI

Il secondo aspetto delle esche artificiali per seppie e calamari, è la dimensione, indicato con numeri, 1.5 – 2.0 – 2.5 fino a 4. Ogni numero definisce la dimensione ma non necessariamente il peso. Avremo quindi EGI misura 2 che avrà una lunghezza di 6 cm, un EGI misura 3 avrà invece una lunghezza di 9 cm.

Il rapporto è sempre “misura x 3”. Misure maggiori non implicano maggior peso, anzi, ciò che conta realmente è la velocità di affondamento.

Prestiamo attenzione alle confezioni che possono indicare appunto la velocità di affondamento, se non presente, la velocità sarà data dalla presenza o meno di fori nella piombatura dell’EGI.

esca artificiale seta per seppie e calamari
EGI seta 2.5

La Colorazione delle esche artificiali EGI

Come terzo aspetto da tenere a mente per la scelta delle esche artificiali per seppie e calamari, c’è sicuramente la colorazione.

Scegliamo colori naturali in condizioni di luce, cioè prima del tramonto e dopo l’alba, mentre le colorazioni artificiali sono da preferire in assenza di luce perchè possono avere colori forti ed essere anche luminescenti attirando così le seppie.

Il mercato ci offre grande scelta, con la ricerca avanzata su Fishop è semplice vedere quello che il mercato ci offre:

esca artificiale shallow per seppie e calamari
Coppia di EGI Shallow 3.5 di Yamashita

Le EGI che vedete sopra sono una proposta di Yamashita Maria,
spettacolari colorazioni, caratterizzate da un affondamento più lento della consueta gamma K, rivestimento Warm Jacket che innalza la temperatura del corpo massimizzando la somiglianza tattile ai pesci foraggio.

Quest’ultimo aspetto è molto importante in quanto i cefalopodi riescono a percepire le differenze di calore in acqua, una caratteristica sensoriale che in assenza di luce aiuta a cacciare.

Se la nostra esca artificiale per seppie e calamari riesce a mantenere un po’ di calore, immagazzinato tenendolo magari in mano o in tasca stando attenti agli uncini, sarà il valore aggiunto essenziale per la cattura delle nostre amate seppie!

Buone ricerche con Fishop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *