9 Modi per catturare facilmente un pesce

9 Modi per catturare facilmente un pesce

Se vuoi provare l’emozione di catturare un pesce senza una canna da pesca, puoi usare questi metodi che ti spiego di seguito.

Sono sicuro che una volta provata l’esperienza di aver catturato un pesce, correrai subito a comprarti la tua prima canna da pesca.

1. Pesca con la lenza a mano

9 Modi per catturare facilmente un pesce - Pesca con la lenza a mano

Il primo modo di catturare un pesce facilmente consiste nella pesca con la lenza a mano e si può pescare sia a fondo con un piombo, sia a galla con un galleggiante che a traina con una piccola barca.

La lenza a mano è il modo più economico che esiste per pescare, sia dalla spiaggia che dalla barca. Ovviamente punteremo alla cattura di piccoli pesci che non rechino danni alle mani durante il recupero.

2. Pesca con la bottiglia

Pesca con la bottiglia

Pescare con una bottiglia è un altro modo economico di catturare facilmente un pesce.

Si tratta di creare una trappola con la bottiglia, adagiarla sul fondo con l’esca all’interno e aspettare che i pesci vi entrino dentro per mangiare.

La bottiglia permetterà ai pesci di entrare ma non di uscire.

3. Pesca con il barchino

9 Modi per catturare facilmente un pesce - Pesca con il barchino

Si tratta di pescare a traina ma stando a terra, non sulla barca. Il barchino, come mostra la foto, è una barca piccola che si traina dalla spiaggia andando avanti e indietro lungo un tratto molto ampio di spiaggia.

La procedura di posizionamento del barchino in pesca è piuttosto semplice ma ci vuole una certa pratica e si può trainare più di un terminale (di norma fino a 6).

4. Pesca sub con il fucile subacqueo

Pesca sub con il fucile subacqueo

Per gli appassionati di pesca sub, cosa c’è di meglio di un bel tuffo in sicurezza per una pescata in apnea con il fucile subacqueo?

Se si tratta di una pescata veloce nel sottocosta, non occorre un particolare equipaggiamento, altrimenti è davvero necessario.

In ogni caso è obbligatoria per la propria sicurezza la boa o pallone galleggiante di segnalazione sub, alla quale il pescatore sarà collegato tramite una cima, che ne segnalerà la presenza ad eventuali imbarcazioni di passaggio.

Se ci immergiamo direttamente da un’imbarcazione dovremo avere per legge la bandierina di segnalazione che dovrà essere rossa con una banda bianca diagonale.

5. Pesca con il rezzaglio

9 Modi per catturare facilmente un pesce - Pesca con il rezzaglio

La pesca con il rezzaglio è una delle trappole per pesci molto utilizzata, ed è una tecnica di pesca antica che ha bisogno di abilità per il lancio. Uno strumento da pesca semplice che viene utilizzato soprattutto dai pescatori per cercare il vivo per la pesca a traina o per la pesca della leccia con la teleferica dal bordo.

La pesca con il rezzaglio viene praticata con una rete da pesca in nylon chiamata sparviero o anche giacchio. Questa rete circolare è piombata sul fondo e si utilizza lanciandola dal bordo o dalla barca per la cattura di pesci come i cefali, aguglie o ancora le alici e le sardine.

Il rezzaglio viene tenuto dal pescatore tramite una corda che serve a recuperare la rete dopo il lancio in acqua.

Il rezzaglio è un attrezzo da pesca divertente e adatto a tutti coloro che si vogliono cimentare nella pesca nelle sere d’estate dai moli o dalla barca. Questo strumento puo’ essere lanciato anche dalla spiaggia per la cattura di pesci piatti o di cefalopodi come seppie e calamari.

La cosa importante è imparare a lanciarlo. Bisogna armarsi di tanta pazienza ma nel giro di pochi lanci riuscirete a lanciarlo in acqua in maniera accettabile.

6. Pesca con le mani

Pesca con le mani
Noodling

Abbiamo già parlato di questo tipo di pesca strana in questo articolo al punto 9. Ricordo e sottolineo che non si tratta di una pesca adatta a tutti e non è neanche facile da praticare.

I rischi di questo tipo di pesca economico sono alti, infatti dobbiamo immergerci in un lago alla ricerca delle tane dei pesci gatto, ma la tana potrebbe essere occupata da un altro inquilino non proprio simpatico e cordiale!

Inoltre si rischia anche di rimanere intrappolati con un braccio o entrambi addirittura nella tana stessa, insomma è un tipo di pesca da lasciare agli esperti ed appassionati.

Ad ogni modo non possiamo affermare che questo sia un metodo di pesca per catturare facilmente un pesce.

7. Pesca con le nasse

Pesca con le nasse
Nasse

Fra le trappole per pesci, la pesca con le nasse è la più utilizzata e viene costruita con la forma di una campana.

Sulla base vi è un imbuto che permette alla preda di entrare e rimanere intrappolata. Per attirare i pesci vengono poste delle esche che hanno un profumo molto forte e invitante. Il pesce entra a mangiare ma poi rimane intrappolato.

Le nasse più antiche sono costruite in vimini e vantano una lunga tradizione artigianale perché tutt’oggi vengono costruite a mano con rami di giunco, una pianta tipica delle terre siciliane.

8. Pesca del polpo con le anforette

Pesca del polpo con le anforette

Anche questo tipo di pesca è da annoverare fra le trappole per pesci. Le anforette vengono calate sul fondo sia su substrati rocciosi che sabbiosi (massimo 2 anfore per imbarcazione).

Durante la notte il polpo è in caccia e dopo aver catturato la sua preda va alla ricerca di un luogo protetto dove consumare il pasto. Un barattolo o un anforetta sono il nascondiglio ideale per il polpo che indisturbato potrà nutrirsi e riposare.

All’interno delle anforette si possono inserire anche delle esche tipo granchietti, pollo, formaggio e sardine. Con questo metodo di pesca possiamo affermare che è possibile catturare facilmente un pesce, o un polpo in questo caso.

9. Pesca delle trote in laghetto

Pescare le trote in laghetto

Come ultimo argomento che trattiamo in questo articolo è la pesca delle trote in laghetto. Come pescarle facilmente? Esistono molte tecniche più o meno semplici da utilizzare.

Una di queste è la pesca a Spinning con le esche artificiali rotanti, secondo la nostra esperienza è uno dei modi più semplici per catturare le trote.

Un’ altro tipo di pesca consiste nell’utilizzare esche naturali come le camole lanciate con le bombarde, una sorta di piombi che hanno vari livelli di galleggiabilità.

Conclusioni

Sinceramente a noi di Fishop piace pescare con canna e mulinello da pesca. Il nostro consiglio, se ti piace la Pesca e vorresti diventasse una tua nuova passione, è quello di scegliere prima di tutto dove pescare, se in mare o in acqua dolce e da una barca o da terra.

Parlando di pesca in mare, se possiedi una barca allora potresti iniziare con una piccola Traina costiera oppure con il Bolentino di basso fondale, nonchè lo Spinning, il Light Jigging o l’Eging.

Dalla riva invece ti puoi sbizzarrire fra Surfcasting, Spinning, Bolognese, Bolentino e ancora Eging.

Per la pesca in acqua dolce dalla barca ti puoi divertire facendo il bassfishing, si pratica con canne da Spinning o da Casting lanciando e recuperando varie tipologie di artificiali.

Oppure da terra puoi pescare all’Inglese, a Feeder o a CarpFishing, nonchè Roubasienne.

Alcune di queste tecniche le abbiamo già trattate su questo blog, puoi leggere gli articoli che ho linkato.

Per l’attrezzatura su Fishop hai solo l’imbarazzo della scelta, registrati su Fishop e salva i tuoi prodotti preferiti nella lista desideri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *